Cassano - Perla del Pollino

Perla del Pollino
Perla del Pollino
Vai ai contenuti
Cassano allo Jonio


E’ un piacere cari amici raccontarvi di un altro splendido Comune in provincia di Cosenza ,non smetterò mai di parlare di una Regione affascinante ricca di contrasti naturali e ambientali.
Il mare cristallino dello Ionio e le sue ampie spiagge sono dei paradisi incontaminati della Magna Grecia …ecco che troviamo l’antica Sibari con i suoi scavi archeologici e il Museo della Sibaritide .

Andiamo a conoscere ,virtualmente Cassano allo Jonio, sede di Diocesi ha 18.000 abitanti circa.
Prima di iniziare il nostro percorso vi consiglio di rilassarvi e concedervi qualche ora di benessere alle Terme, dove sgorgano benefiche acque termali che rendono il corpo più forte, più bello e soprattutto lo preparano all’inverno nel superare influenze ,otiti e disturbi respiratori.
Le proprietà terapeutiche delle acque sulfuree era particolarmente diffuso tra gli Egizi , Ebrei, Greci e Romani, con gli ultimi due popoli si iniziarono ad edificare degli edifici importanti, le cosiddette “Thermae” che avevano una grande affluenza di persone. Erano suddivise in vari ambienti, che venivano riscaldati in maniera uniforme ,tramite i muri cavi e la pavimentazione a vespaio nella quale circolava aria calda.

Cassano allo Jonio è una cittadina antichissima ,si evince dai numerosi ritrovamenti all’interno delle complesso carsico delle Grotte di Sant’Angelo, di numerosi utensili e resti di ceramiche risalenti al periodo neolitico.
Varie le fasi abitative all’interno di essa, documentate dagli archeologici attraverso i vari studi stratigrafici.

E’ bellissimo vedere gli occhi curiosi dei turisti  osservare le stalattiti e stalagmiti che assumono le forme più spettacolari ,alle quali si attribuiscono figure create dalla fantasia di ognuno.

Le Grotte di Sant’Angelo e le Terme costituiscono per il territorio un attrattore turistico molto importante.
Durante la nostra passeggiata nel centro storico visitiamo la Cattedrale, oggi notiamo i suoi molteplici rimaneggiamenti avvenuti nei secoli, le sue origini sono bizantine (1100)e venne edificata sui resti preesistenti della Chiesa dedicata alla Madonna del Lauro.
L’effige bizantina della Vergine del Lauro è ancora custodita all’interno della Cattedrale. Quest’ultima fu ampliata nel 1461 e nel 1651 fu interamente ricostruita dopo un disastroso terremoto. Entrando al suo interno notiamo che è suddivisa in tre ampie navate, il nostro sguardo si sofferma sull’imponente cupola, sulle prestigiose opere marmoree e lignee, affreschi , dipinti su tela di epoche diverse. Imponente l’altare maggiore realizzato in marmi policromi, presenta lo sportello del ciborio in argento finemente lavorato con incisa la figura di un pellicano.
Nella cripta di epoca normanna campeggia un Crocefisso ligneo del 1400 alto quattro metri circa e un Presepe artistico di pregevole fattura  visitabile tutto l’anno.
Dal 2014 la Cattedrale è stata elevata da Papa Francesco a Basilica Minore.

Nella piazzetta antistante la Basilica si trova la Fontana dei Leoni di pietra ,probabilmente faceva parte integrante di un mausoleo. E’ piacevole percorrere le strade del suggestivo centro storico di Cassano definito anche “ città delle chiese e delle fontane”.

A poche centinaia di metri dal centro storico, non possiamo non visitare il suggestivo Santuario della Madonna della Catena edificato alle pendici di un colle immerso nella natura, sui resti di un antichissimo edificio basiliano. Al suo interno troviamo l’affresco della Madonna Odigitria Colei che guida il suo popolo verso Cristo.

Che dirvi dunque miei cari lettori, oltre l’aspetto storico-culturale.. troviamo un’altra caratteristica del popolo calabrese è senza ombra di dubbio l’ospitalità e la buona cucina ,questo binomio “perfetto” funge da grande attrattore e serve per mettere a proprio agio il turista, fargli vivere nel modo più positivo possibile la sua vacanza e al suo ritorno… custodire nel suo cuore un sereno ricordo di questa straordinaria terra ….la Calabria!

UN CONSIGLIO… SCEGLI LA CALABRIA PER LE TUE VACANZE
BORGHI,MARE ,SOLE, NATURA
… sono il richiamo della costa calabra fin dall’antichità
Perla del Pollino
- Ufficio Info:  Viale Gaetano Scorza -
- Sede Legale : Contrada Cutura n.2 -
 87016  - Morano Calabro - Cosenza
- P.Iva : 03431710783 -
e-mail : perladelpollino@hotmail.com
Creato da


Privacy Policy
Torna ai contenuti