Civita - Perla del Pollino

Perla del Pollino
Perla del Pollino
Vai ai contenuti
CIVITA

Oggi faremo insieme e in maniera virtuale il nostro viaggio a CIVITA comune arberesche, nel Parco Nazionale del Pollino.
 

Sul finire del 1400 il popolo albanese fu costretto a fuggire via dall'Albania perché perseguitato dall'impero Turco, con a capo il loro grande condottiero Giorgio Castriota Skanderbeg.
 

In provincia di Cosenza abbiamo la più alta concentrazione di queste comunità (26 circa).
 

Lo scenario paesaggistico è molto suggestivo, la piccola comunità si trova in un anfiteatro naturale tra i monti del Pollino e ne costituisce la porta d'ingresso.
Civita è conosciuto come il paese delle sette meraviglie... Il Ponte del Diavolo, le icone e l'iconostasi, le Vallje, l'antico Akalandros (fiume Raganello), la timpa del Demanio dove ancora oggi vivono tantissimi rapaci del Parco tra cui il Grifone definito "lo spazzino del Parco" perché si nutre di carcasse morte di animali, case parlanti o case Kodra, i comignoli antichi uno diverso dall'altro ed in ultimo l'ottimo settore enogastronomico.
 

Nella piazza principale di Civita, possiamo visitare il Museo demoetnoantropologico che racchiude al suo interno la storia agricola e le tradizioni del popolo albanese.
 

Ancora oggi ,dopo tanti secoli si parla la lingua madre (albanese) si conservano gelosamente gli usi e i costumi, e nelle chiese si celebra con il rito greco-bizantino.
 

Interessante il martedì dopo Pasqua di ogni anno assistere alle VALLJE, una sorta di danza popolare in cui gli uomini e le donne tenendosi per mano tramite un fazzoletto bianco, attraversano le strade del borgo intonando le antiche rapsodie.
 
La danza è veramente molto suggestiva, si esegue al ritmo di organetto  e mentre ballano viene preso all’interno del cerchio un prigioniero ( rappresenta il turco invasore),quest’ultimo per ottenere di nuovo la sua libertà deve pagare un pegno, infatti viene condotto a un bar e deve offrire da bere, se non lo fa per mancanza di danaro o di volontà gli viene tinto con il colore nero il volto ,e liberato.
 
 
Visitare Civita significa custodire un grande ricordo al ritorno del proprio viaggio!

Perla del Pollino
- Ufficio Info:  Viale Gaetano Scorza -
- Sede Legale : Contrada Cutura n.2 -
 87016  - Morano Calabro - Cosenza
- P.Iva : 03431710783 -
e-mail : perladelpollino@hotmail.com
Creato da


Privacy Policy
Torna ai contenuti